SqueezeMind - Sviluppo Web e Web Marketing Innovativo

"La risorsa più preziosa della tua azienda è la sua immagine presso i clienti." - Brian Tracy

Notizie e Tecniche di SEO e Web Marketing

Il mondo del web marketing è in continuo movimento, ed è per questo che i colossi del settore, inclusi quelli social, si stanno attrezzando per fornire una gamma di servizi sempre più completa ai professionisti del settore. Nello specifico, le novità delle inserzioni Facebook sono molto interessanti, e hanno trovato il parere positivo dei web marketer. Ora starà a vedere se, alla lunga, i pareri sui nuovi tool continueranno ad essere positivi. Ma quali sono le innovazioni? Principali novità delle inserzioni Facebook Video-inserzioni carosello – Il carosello degli annunci ha avuto molto successo tra gli utenti perché in grado di…

Continua a leggere

Il blocco delle inserzioni è un errore: questo è quello che ha sostenuto Marissa Mayer, CEO di Yahoo, durante la IAB MIXX Conference di lunedì scorso, che ha raccolto le professionalità più influenti del web marketing e gli operatori del settore. Ecco perché il blocco delle inserzioni è controproducente “Penso sia un grosso sbaglio il blocco delle inserzioni. – Così ha concluso il suo intervento la Mayer – Yahoo ha delle inserzioni che lavorano e funzionano per garantire una migliore esperienza nella navigazione internet, aggiungendo elementi che talvolta possono risultare complementari ed essenziali al contesto nel quale si sta navigando”.…

Continua a leggere

È la grande novità di Google: la campagna universale per app permetterà ai professionisti dell’app marketing di raggiungere gli utenti nei risultati di ricerca, su Youtube, attraverso Google Display Network e il network AdMob. Qual è l’obiettivo? Quello di fornire ai marketer uno strumento per creare delle campagne di qualità, gestendole in maniera semplice, attraverso tutti gli strumenti normalmente disponibili ai professionisti che sfruttano i servizi di Google. Come funziona la campagna universale per app Le offerte della campagna universale per app  saranno basate sul CPI, ovvero il costo per installazione, settato dai marketer, e tutti gli assetti sono gestiti…

Continua a leggere

Si tratta di una crescita senza sosta. Era giugno del 2013 quando il social fondato da Mark Zuckerberg annunciava di aver raggiunto la cifra record di 1 milione di inserzionisti: ora gli inserzionisti Facebook sono più che raddoppiati. Si parla infatti di 2,5 milioni di professionisti che sfruttano il social più famoso per pubblicizzare il proprio brand. È boom di inserzionisti Facebook, secondi solo a Google La crescita sta accelerando, e a confermarlo sono i dati. Google, con i suoi 4 milioni è piuttosto distante, ma la forbice con gli inserzionisti Facebook, secondo gli analisti finanziari, si sta pian piano…

Continua a leggere

Mobile browser is the way. Lo dicono le recenti statistiche: gli utenti che utilizzano un browser mobile nei propri dispositivi (smartphone o tablet) sono il doppio di quelli che utilizzano le app. E, lo dicono le statistiche, in tre anni il divario nel loro utilizzo aumenterà, prevedibilmente, del 20%. Puntate tutto sul browser mobile Le ricerche su browser mobile, ed il suo utilizzo più generale, quindi, non sono in netto declino come si potrebbe pensare, ma anzi stanno avendo un’inversione di tendenza, sfruttati dalla maggioranza delle persone. La crescita è costante e fin qui senza sosta, ecco perché i marketer…

Continua a leggere

Ancora una novità sul fronte Google, dopo le novità sugli annunci nativi di Gmail e le inserzioni Trueview di Youtube. Dopo i primi rumor della primavera 2015, il colosso delle ricerche online ha sviluppato un nuovo servizio, il Customer Match, che permetterà agli inserzionisti di caricare la lista dei propri contatti mail, promozionali e di clienti, all’interno di AdWords. Customer Search e parametri delle inserzioni Ma qual è lo scopo di questo nuovo prodotto? Il Customer Match permetterà di individuare il target della propria utenza, ottimizzando le proprie campagne non solo nei risultati di ricerca di Google, ma anche su…

Continua a leggere

In prima istanza fu l’App card, con la quale Twitter permetteva di inserire all’interno di un proprio tweet un rimando ad una propria applicazione, con lo scopo di pubblicizzarla ed indurre l’utente a scaricarla o acquistarla. Ora la nuova frontiera del social cinguettante è la Video App Card: il meccanismo è lo stesso, con la differenza che le inserzioni per veicolare gli utenti al download di un app piuttosto che un’altra permetteranno agli sviluppatori di promuovere le proprie applicazioni tramite dei video clip. Le inserzioni su Twitter sono in continuo divenire, per soddisfare a pieno l’esigenza degli utenti e dei…

Continua a leggere

Le notizie provenienti da un recente esperimento di ricerca non sono certo delle più positive per gli inserzionisti che sfruttano le inserzioni pubblicitarie Youtube. In particolar modo è stato mostrato come chi pubblichi una campagna sul social “per video” debba pagare le visualizzazioni provenienti non solo dagli umani, ma anche dai bot. L’esperimento sulle inserzioni pubblicitarie Youtube L’esperimento è stato così condotto: i ricercatori hanno caricato alcuni video, poi hanno creato un account AdSense per monetizzare, e successivamente hanno inserito delle inserzioni pubblicitarie Youtube attraverso AdWords. In ultima istanza hanno creato e lanciato dei bot affinché vedessero i video con…

Continua a leggere

Blocco delle inserzioni, perché? Gli utenti probabilmente sono stanchi di essere tempestati tutto il giorno con le stesse immagini e tiritere, poco originali e del tutto scoccianti. La soluzione, anche se non è semplice lo ammettiamo, è quella di puntare molto sulla creatività dei propri annunci. L’obiettivo primario, non è certo un mistero, è quello di incuriosire i potenziali clienti, raccontare una storia che li possa rendere partecipi del nostro mondo e di quello del nostro business. Solo così facendo è possibile ottenere dei buoni risultati di ritorno e, soprattutto, evitare il paventato blocco delle inserzioni. Scongiurare il blocco delle…

Continua a leggere

La crescita di Instagram sta aiutando, e non poco, un’altra crescita, quella delle entrate pubblicitarie Facebook: quest’anno, infatti, i guadagni provenienti dalle inserzioni dovrebbero raggiungere la cifra record di 16,29 miliardi di dollari, con un aumento del 41,8% rispetto all’anno precedente. Si tratta di una cifra incredibile, alla quale si aggiunge il fatto che il social creato da Mark Zuckerberg “controlla” il 64,8% delle entrate pubblicitarie complessive ottenute nel mondo social. Entrate pubblicitarie Facebook: la crescita grazie a Instagram In questa dati, sottolineano in una recente ricerca di mercato, il solo Instagram, utilizzato da dispositivi mobili, frutterà alle casse del…

Continua a leggere

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Accetto